Grazie Barbara!

Un messaggio che ha una sua storia lo ricevo stasera (18 Novembre 2013 ore 21.58) sentito pienamente da parte di chi lo scrive.
Un Grazie con il cuore per la leggerezza nell'animo sperimentata nel confronto durante il corso.

Un Grazie nella mente per l'arricchimento e lo scambio fuoriero di punti di vista. Un Grazie nel corpo per il progressivo calo di tesione di un inizio di esaurimento da Distress, l'aspetto negativo dello stress.

A dirmi Grazie stasera una Dirigente di un Nido che tempo fa mi ha chiesto un Corso di Gestione della Comunicazione per lei e il suo personale al fine di gestire al meglio le comunicazioni tra loro e con le famiglie, garantendo una qualità di presenza ai piccoli ospiti di eccellenza.

Un corso a cui ho deciso di partecipare come docente nonostante il compenso fosse talmente basso da risultare offensivo agli occhi di un esperto.
Al momento della richiesta mi viene detto che quello è il budget a sua disposizione. Sulle prime dico no, pensando e condividendo con il mio gruppo come si fa a pensare di chiedere una presazione ad un compenso come quello proposto. Da non credere!

Un'immagine però, mi fa cambiare idea, nonostante il periodo economicamente difficile per tutti, oltre l'economico, per assecondare il mio modo di aiutare gli altri. Allineandomi con un sentire più grande che mira alla crescita emotiva e mentale del sociale di cui sento di far parte.
L'immagine è questa: la proprietaria del nido esponendomi tutte le problematiche della sua realtà, alla fne della giiornata di lavoro, mentre attende l'ultima mamma (in forte ritardo), tiene tra le braccia una piccola ospite di 10 mesi che adagiata si rilassa beatamente. Eppure il tono con cui parla è nervoso, teso, affaticato da una giornata arrivata alle 12 ore di servizio. Nonostante ciò la piccola è rilassata beatamente tra le braccia che avvolgenti la stringono in maniera protettiva.

Un' immagine che mi fa dire "Io questa persona l'aiuto!" Non c'è compenso più grande dell'elevazione dell'animo umano. Questa persona ha bisogno di migliorare la comunicazione con le sue dipendenti affinchè il suo nido, sia "il nido" d'amore per i piccoli ospiti.

Viviamo in un sociale che mira al business anzichè i valori, alla ricchezza materiale anzichè l'elevazione dell'animo, all'avere oggetti e beni di ogni tipo anzichè la crescita individuale nel gruppo.

I soldi non possono comprare quel Grazie ricevuto un'ora dopo la fine di un corso che sta dando tantissimo in termini di crescita e di condivisione al gruppo di lavoro.

Purtroppo non tutti la pensano così.
Chi dovrebbe essere di esempio non lo fa e non è coerente quanto dovrebbe.

In un momento di magone personale, in un momento di crisi economica per tutti mi connetto con me stessa e sento che l'appagamento emotivo è ben più arricchente di quello economico, che sicuramente agevola nello stile di vita, ma non ti rimanda la stima e la gioia di quel Grazie sentito che commuove di gioia!

Un Grazie lo rivolgo anche io.....all'Universo, che mi dona ogni giorno incontri, sfide e occasioni di crescita personale, arricchenti più di ogni altra cosa!

 

Barbara Camilli

Elenco Post

La felicità

La felicità è dentro di noi
Siamo felici perchè amiamo,
non perchè siamo amati

Madre Teresa di Calcutta


Ieri, oggi, domani

Ieri è storia, domani è un mistero ma oggi.... l'oggi è un dono.
Per questo lo chiamano "presente".

tratto dal film "Kung Fu Panda"


Rivelazione

L'amore è sempre rivelazione della libertà dell'Altro

Octavio Paz


Felicità e Malvagità

Nemo malus felix
Nessun malvagio è felice

Giovenale


Follia

Chi vive senza follia non è così saggio come crede.


Informativa sui Cookie

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.