Gentili lettori, vi scrivo per annunciare un secco abbasso all'alcol.

Vi chiederete perchè. Ora mettiamo in chiaro che questo argomento dal nostro governo non è mai stato veramente preso sul serio. Ogni tanto sentiamo un caso di morte automobilistica per guida in stato di ebbrezza, ma sfogliamo le pagine dei giornali perchè pensiamo "Accidenti!" oppure cambiamo canale alla televisione perchè non vogliamo deprimerci. Questa è la cosa più sbagliata di tutte.  Bisogna lottare per avere sicurezza sulle nostre strade, bisogna lottare per riuscire a mettere da parte i ricordi di tempi per morti causate dagli effetti strani dell'alcol.

Con l'alcol, oltre che a noi stessi, possiamo nuocere all'incolumità di altra gente.

L'alcol, bevuto in dosi eccessive fa sparire i freni inibitori, che non possono più portarci a riconsiderare ipotesi che l'alcol ci suggerisce. Vi dico che in Italia, se contiamo dagli anni ottanta, per guida in stato d'ebbrezza tra feriti ci sono circa 3.000.000, ma tra morti ci sono ben 7.000.000 e questo solo ogni trent'anni!

Ma proviamo a immaginarci la cifra che ci potrà essere scritta su documenti tra altri cent'anni! Pensiamo che se beviamo troppo prima di salire su una macchina compromettiamo la nostra evoluzione! Pensiamo che per colpa di una cosa che beviamo, signori beviamo, la popolazione Italiana degli ultimi anni si è ridotta abbastanza considerevolmente. Pensiamo poi su scala mondiale quante vite si sono spente, come candele al vento! Poi che cosa fa l'alcol veramente! Provoca dipendenza, problemi al fegato, provoca stati di coma catatonico. Gente, se non sbandiamo dopo cinque vodka, non siamo umani, ma su pensate, il minimo è che ci addormentiamo al volante!  Ma per favore, che cosa ci fa veramente l'alcol al nostro cervello, ce lo manda in  malora ecco cosa fa! Non ci fa dimenticare! Poi al fegato! UUUhhhhhhhhuuuuuuuuuu che ci combina il fegato, tra cirrosi, tumori e quant'altro! Poi ci chiediamo perchè ci sono tanti morti ogni anno per guida in stato d'ebbrezza! Ma non dobbiamo domandarcelo, dobbiamo agire, dobbiamo respingere questo nemico del fisico, nemico della mente. Il peggior nemico del fegato!

Ma fin'ora ho parlato solo di guida in stato di ebbrezza! Parliamo anche se siamo sbronzi e ce ne andiamo in giro tranquilli e beati. Poi in America sono  tutti con la pistola in tasca!

In America è più facile avere un porto d'armi che uscire salvi dal supermercato!
Mettono le armi in mano ai ragazzini! Un uomo con problemi, con profondi rancori se è ubriaco, con una pistola in mano prende a pistolettate chi gli gira!

Scusate la durezza ma quando ci vuole, ci vuole!

Il problema è che una goccia in un oceano, non fa poi molta differenza, c'è bisogno di gente che lotti per queste credenziali. Ma non dico di tornare al proibizionismo, sarebbe anticostituzionale, immorale e per giunta anti-democratico, però i baristi! I baristi!

Quando uno che si è bevuto tre quintali di gin, ve ne chiede ancora lo mandate a quel paese, non è che se paga poi può andare a farsi ammazzare! Anche i barman devono saper fissare limiti per bere, se uno ti chiede una bottiglia di tequila tu gliela dai!

Poi per i clienti abituali, quello che ogni tanto si fa il bicchierino, che magari lo conosci da tanto, la sera che si ubriaca chiami qualcuno che se lo porta a casa!

Spero che questo articolo sia servito a qualche cosa, perchè credetemi, Voi fate la differenza, non qualche parlamentare rincretinito, perchè ricordatevi che gli oceani, si formano goccia dopo goccia!

 

Vi saluto, cordialmente.

 

Un articolo di Giulia Comerio, 12 anni