Il valore: che cos’è per un preadolescente

Spesso e volentieri, per cultura, per educazione, per pigrizia si giudica. Grave errore! Questo è il modo sicuro per perdere delle occasioni o per non dare delle occasioni. Si perde la ricchezza della scoperta e della sorpresa nel conoscere ciò che è oggetto di giudizio.
In questo momento vorrei estendere una riflessione ai giovani del nostro tempo, troppo spesso considerati vuoti e senza valori.
Se così fosse, gli adulti fanno “autogol!”, nel senso che la mancanza di valore qualcuno l’avrà pur indotta ai giovani.

Come si dice, non crescono mica sotto i cavoli.
Invero non è affatto così. I giovani hanno valori, hanno sogni, hanno desideri, ma si spende troppo poco tempo ad ascoltarli,preferendo coprirli di beni di consumo, piazzarli davanti ad uno schermo o riempirgli le giornate di impegni: perché si sa…socializzare è importante (per poi magari non parlare in casa, ironia della sorte!!).
Io per lavoro, ho modo di parlare ed interagire con bambini e giovani e sapete cosa vedo e sento:
persone straordinarie che sanno piangere, sanno ridere, sanno commuoversi e sanno discutere per affermare le loro idee. Questo avviene perché avvertono l’assenza del muro creato dal giudizio e dalla squalifica.
Non tutti, ma in molti mi dicono che in famiglia faticano a parlare delle loro paure, delle loro fatiche, dei dubbi, ma soprattutto del loro mondo emozionale per timore della sgridata, del rimprovero o del giudizio per l’appunto! In quei casi li incoraggio sempre ad aprirsi con il genitore, ricordando loro che la famiglia (genitori e figli) è la piattaforma del cuore su cui tornare per fare rifornimento… Di affrontare la paura, anche verbalizzandola innanzi ai genitori, questo per imparare a non evitare le difficoltà ma ad affrontarle. Tutto ciò che si affronta è un passo verso la crescita emotiva. I figli che riescono insegnano molto ai genitori in termini di fiducia e umiltà.
Quando parlo loro così si illuminano di immenso. Questo indica che se lo sentono dire troppe poche volte, andando aimè a ricercare altrove ciò che mamma e papà possono dar loro nell’età della crescita: mi riferisco alla qualità della presenza, all’amore e all’incoraggiamento.

Da un lavoro fatto con i ragazzi di una scuola media di età compresa tra gli undici e i tredici anni, dopo aver letto loro una poesia sul valore, ho appeso in classe un foglio invitandoli a scrivere, se lo volevano, quello che per loro è valore.
Il foglio è rimasto appeso per mesi in classe. Le insegnanti mi riferivano che ogni tanto qualcuno andava a scrivere o a leggere ciò che gli altri scrivevano.
Verso la fine dell’anno ho raccolto i fogli.
Beh il risultato lo potete leggere qui a seguire, vi invito a leggere con estrema calma e senza fretta, magari con della musica o dei suoni della natura in sottofondo ponendo attenzione a quanto scrivono cercando di leggere con il cuore, spogliandovi del giudizio placate la ragione.
Dopo aver letto, fate un respiro profondo e provate anche voi a sentire (non ha pensare) che cosa è il valore ora.

Un grazie di cuore ai ragazzi autori dei testi.
Siete straordinari!

VALORE 2C
Considero valore la fortuna di poter ascoltarci una poesia
Considero valore per tutti i miei compagni che sono felice che mi stiano vicino in momenti difficili
Ogni giorno anche la cosa più piccola è un valore
Il valore che ci danno i nostri genitori ogni giorno
Ascoltare sempre l’altro e rispettarlo
Il valore di essere in questa scuola con i propri amici

VALORE 3C
Considero valore tutto ciò che ha vita, animato e inanimato e gli porto rispetto;
Considero valore gli uomini e gli animali e quasi tutte le cose che hanno vita;
Considero valore questo pensiero e tutto ciò che fa del bene;
Considero valore anche le più piccole cose: i cambiamenti nel mondo e quelli in una stanza;
Considero valore le cose che hanno vita;
Considero valore le amicizie più care, che nei momenti difficili ci sono;
Considero valore tutto ciò che è bello nella vita;
Considero valore tutto ciò che ho intorno anche le cose in stato vegetale e anche inanimato;
Considero valore ogni forma di vita la neve, la fragola la mosca;
Considero valore tutte le ferite;
Considero valore il vino finchè dura il pasto;
Considero valore tutto ciò che respira e che si trova al mondo;
Considero valore le persone, i sentimenti e coloro che mi vogliono bene, perché sono loro il mio tesoro più grande;
Considero valore tutto ciò che ha un cuore non solo vero e proprio;
Io do valore a tutto ciò che lo merita senza distinzione di cose buone, cattive, vilenti o no;
Io considero valore tutto ciò che ho, perché nella vita tutto è un valore che poi sia buono o no non importa!
Io do valore a tutte le notizie perché non esistono cattive notizie;
Io considero valore tutto ciò che accade: da un respiro a un sorriso. Ogni cosa ha il suo valore;
Io considero valore tutto ciò, quello che mi circonda, ossigeno, alberi, persone, animali, perché hanno tutti valore allo stesso modo, perché tutti hanno diritto di vivere sia cattiva che buona.

VALORE 1A
Per me questa poesia è bella e significativa. Ci sono scritte cose belle ma la cosa che mi ha colpito di più è quella che dice: considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Per me il vero valore è l’amicizia è la cosa più importante. Anche l’amore.
Anche io considero valore le cose piccole come quando mia mamma mi prepara il mio pasto preferito.
Per me il valore più grande è la vita e la famiglia.
Per me il valore più importante è la salute, la famiglia, la vita e soprattutto l’amore!
Per me il valore è l’amicizia e ‘amore d’animo e la famiglia.
Per me questa poesia è bellissima si può dedicare a qualcuno. È vero, non scherzo tipo alla propria madre.

VALORE 2B
Considero valore
Il gioco, l’amicizia, la gioia, la tristezza, la vita.
La famiglia e gli amici.
Quando una famiglia ride felice insieme.
L’amore, non abbandonare un amico.
La gioia, la vita, l’amicizia.
Essere compreso dai compagni e non essere preso in giro.
La vita, la famiglia, l’amicizia, l’amore.
Il gioco, la famiglia, gli amici e la vita.
Litigare poco con i compagni e con le persone che mi stanno intorno.
Gli amici e la famiglia.
I genitori e l’amicizia, l’amicizia e la famiglia.
Gli amici, non abbandonare mai un amico!!!
La vita e la famiglia che ti vuole bene
Per me il valore sono i compagni dove si può giocare e divertirsi insieme a noi!
Vale l’amicizia, vale la fiducia, vale la felicità e la libertà, vale sognare ad occhi aperti le cose che vorresti fare in futuro.


 

Barbara Camilli