In ogni momento della gravidanza è possibile provare la sensazione di peso al basso ventre e dei dolori simili a quelli che accompagnano la fase mestruale. La donna ha la sensazione che l’utero si sia come indurito e pesante.

Questo avviene perché le pareti dell’utero man mano che aumenta in volume va incontro a dei movimenti involontari di tutta la muscolatura, questo in particolare dopo uno sforzo fisico, dopo aver camminato troppo o essere stata per molto tempo in piedi.

Con il trascorrere delle settimane si assiste allo stiramento dei legamenti uterini e delle strutture di sostegno, e in particolare dal settimo ottavo mese di gestazione, ad un aumento del numero delle contrazioni, che possono divenire anche frequenti seppur non dolorose.

Il ginecologo va informato se ci dono delle contrazioni uterine, puntualizzando la frequenza (quante volte durante la giornata) e la durata (per quanti secondi). In genere per contrastare o migliorare lo stato di questo disturbo l’unica via è il riposo.


22 gennaio 2007

Dottoressa CAMILLI Barbara