È importante capire il concetto di “salute” e di “malattia” secondo Edward Bach. A tal proposito riporto le sue stesse parole:

Salute è la nostra eredità, il nostro diritto, è la completa e piena unione fra Anima, Mente e Corpo, e questo non è un ideale difficile e irraggiungibile, ma talmente facile e naturale che parecchi di noi l’hanno trascurato.

Tutto ciò che è terreno è soltanto l’interpretazione di ciò che è spirituale. L’atto più piccolo e insignificante ha uno scopo divino.

Ognuno di noi ha una missione divina in questo mondo e le nostre anime utilizzano le nostre menti e i corpi come strumenti per compiere questo scopo, cosicché quando tutti e tre stanno lavorando all’unisono, il risultato sarà la salute e la felicità perfetta.

….Possiamo valutare la nostra salute dalla nostra felicità e da quest’ultima possiamo riconoscere se stiamo obbedendo ai dettami delle nostre anime.

Nel corpo fisico la malattia è il risultato delle resistenze della personalità alla guida dell’anima. È quando facciamo orecchie da mercante “alla piccola voce tranquilla” e dimentichiamo la divinità dentro di noi, quando proviamo ad imporre i nostri desideri sugli altri o permettiamo che i loro suggerimenti, pensieri o ordini ci influenzino.

Più diventiamo liberi dalle influenze esterne, dalle altre personalità, più la nostra anima potrà utilizzarci nel suo lavoro.
 
È solo quando dimentichiamo questo fatto e proviamo a forzare il nostro operare sugli altri o permettiamo loro di interferire con il nostro, che succede l’attrito e la disarmonia nel nostro essere. Questa disarmonia o malattia si manifesta nel corpo per il corpo, servendo semplicemente a rispecchiare il funzionamento dell’anima, così come il viso riflette felicità dai sorrisi o collera dai cipigli.

Così nelle cose più importanti il corpo rispecchia le vere cause della malattia (che sono ad esempio paura, indecisione, dubbio…) nel disordine dei suoi apparati e tessuti.

Malattia è quindi il risultato delle interferenze: interferire con qualcun altro o permettere che gli altri interferiscano con noi.

Nella vera guarigione, il nome e la natura della malattia fisica non ha affatto importanza.

Malattia del corpo è nient’altro che disarmonia tra l’anima e la mente. È la vera causa dietro la malattia che è più importante, lo stato mentale del paziente stesso e non la condizione del suo corpo. Qualsiasi malattia, comunque grave e duratura, sarà curata col riportare al paziente la felicità e il desiderio di continuare con il suo lavoro nella vita”

 

da Libera te stesso di E. Bach  

 

Barbara CAMILLI