FOGLIE CADENTI

Chi passa così lievemente che appena, appena, si sente?
È la pioggia delle foglie cadenti;
è l’andar delle foglie silenti.
Come danzano lievi nel vento,
in quel breve vacar d’un momento.
Ogni foglia il suo dono l’ha già fatto
Ora il tempo d’andare è tornato.


FOGLIA SECCA

Sci…Sci…Sci…
La foglia morta va col vento che la porta.
Fruscio col vento balla:
rossa, bruna, verde, gialla….
“Foglia secca dove vai?”
“Sci…Sci…Sci…Fanciullo mio, me ne vado…..é l’autunno addio”


PASSA IL VENTO

Sss..Sss..Sss.. “Che cosa accade?”
Passa il vento per le strade!
Passa il vento freddo e forte: porta via le foglie morte.
Sss..Sss..Sss.. “Eccole vanno!”
Chissà quando torneranno.


CHI HA VISTO IL VENTO

Chi ha visto il vento?
Ne io, ne tu
Ma se la foglia a un tratto sta tremando eccolo, stà planando.
Chi ha visto il vento?
Ne io, ne tu
Ma se gli alberi il capo stan chinando
Esso li stà sfiorando


FOGLIE GIALLE

Ma dove ve ne andate
Povere foglie gialle,
come tante foglie spensierate?
Venute da lontano o da vicino?
Da un bosco o da un giardino?
E non sentite la malinconia
Del vento stesso che vi porta via.