L’insieme di tecniche definite “fototerapia” è stato offerto da alcuni pazienti che nel corso della psicoterapia o dell’analisi hanno sentito il desiderio di far vedere al terapeuta o analista le situazioni o le persone di cui parlavano.

 

In seduta queste persone hanno portato diverse foto personali e dei familiari che ritenevano significative per la propria vita. Questo ha fatto di che si attivassero dei processi autoconoscitivi e autocurativi ben più intensi, incisivi e profondi di quelli innescati dalla sola narrazione verbale.

Il terapeuta o l’analista nel suo lavorare con il paziente può indurre o favorire questi processi autoconoscitivi e autocurativi.

Il ruolo delle fotografie in psicoterapia o analisi agisce a livello sinestesico.

Le immagini agevolano la percezione del reale, la sua comprensione ed elaborazione fino ad archiviare nei ricordi.

Molte persone senza distinzione, di classe sociale e livello culture, ama le foto di se e dei propri cari, le custodisce anche gelosamente, le guarda e le riguarda, le riordina, le mostra agli amici, si rivolge a loro nei momenti di crisi, di tristezza o di gioia per cercarvi conforto, riposte…

 

Barbara Camilli

News Letter

Iscriviti alla nostra news letter e ricevi in presa diretta le nostre ultime novità


Ricevi HTML?

Grazie e Buona Vita

Login form

La vera scoperta

La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel vederli con nuovi occhi

Marcel Proust


Gioie, speranze, ricordi

La nostra felicità non dipende soltanto dalle gioie attuali ma anche dalle nostre speranze e dai nostri ricordi. Il presente si arricchisce del passato e del futuro.

Émilie du Châtelet


Legno buono

Il legno buono non cresce negli agi. Più il vento è forte più gli alberi sono forti.

Detto indiano
 


Due mondi

Quando due mondi si incontrano è un momento di festa ma se i due mondi si confondono diventa solo confusione e caos e la gioia finisce perché non si sa più chi si è. Apriti agli altri senza perdere mai la tua bellezza.

Dr.ssa Cristina Franchino


Cadere

Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.

Johann Wolfgang von Goethe
 


Informativa sui Cookie

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.