INGREDIENTI
• 300g di farina
• 300ml di latte
• 3 uova
• 2 cucchiai di zucchero
• q.b. di sale
• 2 cucchiai di burro fuso
• 1 cucchiaino di lievito chimico
• 150g di ricotta
• 50g di zucchero di canna
• 300g di fragole
• q.b. di menta
• q.b. di zucchero a velo

Ingredienti:
pepe bianco,
prezzemolo;
1 cucchiaio di aceto balsamico;
700 g di lonza di maiale;
300 g di fragole;
3 mestoli di brodo;
olio;
sale

Ingredienti:
300 g di cioccolato fondente,
3 uova;
40 g di zucchero a velo;
125 g di burro morbido;
fragole;
sale

Ingredienti

700 g di fragole;
500 g di yogurt naturale;
zucchero;
1 limone;
2 fogli di gelatina.

Fra i tanti paesi che celebrano questo mese, in Tailandia si da il via al “The Royal Ploughingh Ceremony” la cerimonia delle arature.

Sai tratta di un rito antico per incoraggiare i contadini e tutti gli agricoltori e per dare un inizio di buon auspicio alla nuova stagione che li vede impegnati nella coltivazione del riso, la cui coltivazione è la principale fonte di cibo in questa zona del mondo.

Si tratta di una cerimonia molto importante perchè volta a incoraggiare la popolazione.

Perchè a Maggio?
Perchè è l'inizio della stagione della pioggia.

Perchè una ricetta con i ceci? Si domanderanno alcuni.
Perchè proprio a Maggio?

Curiosi!

Or bene, visto che la curiosità è il sale che alimenta e da moto alla vita, soddisfiamo il palato di chi si è fatto questa domanda
(ndr: e se qualcuno non si è posto la domanda? Bè, la pongo io: “Perchè non ti fai questa domanda?”)

 

Il mese di Maggio è il quinto mese dell’anno e consta di 31 giorni.

Sull’origine del nome ci sono varie ipotesi, anche se la più accreditata e quella che fa risalire il nome alla dea romana Maia, antico nome attribuito alla terra e alla madre di Mercurius, dio protettore degli affari.

Con Maggio siamo entrati nel cuore della Primavera. La terra brulica di germogli entusiasti di sbocciare in tante variegate forme e colori. Al mattino si ode il canto degli uccelli mentre alla sera è un coro di grilli e raganelle. Per non parlare poi degli odori, tipico è quello dell’erba appena tagliata, oppure delle sterpaglie bruciate (concime ideale per il terreno) oppure il dolce e fragrante profumo dei fiori che in questo momento dell’anno dominano nei campi, nei prati e nei balconi delle case.