La salute è il più grande dono che la vita ci fa, nostro dovere onorarla. Purtroppo spesso ciò non avviene usando e abusando della salute fino al suo completo esaurimento: posture scorrette, pensieri tossici, emozioni che inquinano, parole che alimentano false convinzioni, un alimentazione che altera il ph, la disidratazione da acqua per assumere liquidi con un elevata percentuale di zuccheri o alcool. Proprio come Earth Overshoot Day (Giorno del sovrasfruttamento della Terra) che quest’anno è caduto il 2 Agosto 2017. Una data che si anticipa sempre di più a causa della pesca eccessiva, la deforestazione, l’eccessivo consumo di acqua, l’estrazione di combustibili fossili e le relative emissioni di gas serra, le pratiche agricole intensive, il consumo di suolo per allevamento e attività antropiche. Basti pensare che l’allevamento del bestiame produce più emissioni dell’intero settore trasporti: gli allevamenti genererebbero 32 miliardi di tonnellate di CO2 l’anno, il 51% delle emissioni di gas serra a livello mondiale, mentre le industrie di latticini e carne usano il 30% di tutta l’acqua dolce del mondo.

Ognuno di Noi può contribuire a favore della Terra lasciando la sua impronta ecologica. Come? Cambiando stile di vita a favore ad esempio di un maggior consumo di frutta e verdura, ma anche legumi e farine. Questo agevolerebbe molto il nostro pianeta.

Da anni Nutriziopoli e il Programma CAM stanno riscuotendo favori e successi, incontrando dal 2014 ad oggi circa 7000 persone tra studenti di ogni età e adulti.

Attraverso laboratori divertenti e interattivi si rendono protagonisti i bambini in un crescere consapevole su cosa è giusto e corretto fare per stare bene e in salute. La modalità utilizzata è quella del Metodo CAM ideato dalla Dottoressa Barbara Camilli: un metodo che invita ad attingere alle proprie inesauribili risorse di Corpo, Anima, Mente.

ProgettoROGETTO

Frutta e Verdura da raccontare

Obiettivo: portare i partecipanti a entrare nel mondo della frutta e della verdura riscoprendo virtù e proprietà che una volta assunte ci portano ad uno stato di salute migliore.

Far conoscere le somiglianze che gli alimenti vegetali hanno con alcune parti del nostro corpo. Ad ogni incontro verrà trattato un ortaggio e/o un frutto da conoscere, nei suoi principi, nei suoi particolari profumi, nelle sue origini, nei suoi abbinamenti ma soprattutto nella sua analogia con una specifica parte del corpo (pomodoro-cuore, uva-alveoli, carote-iride, avocado-utero, zenzero-stomaco ecc)

Alla fine si fanno creare pietanze originali utilizzando come base le farine grazie al partner GustaMI (segale, avena, mais, riso, grano duro) creando golose e nutrienti merende.

 

INCONTRI:

Formula base: 2 incontri, durata totale 1 ora e mezza

Primo incontro: durata 1 ora

Dopo aver spiegato gli argomenti i partecipanti sono esortati attraverso la scrittura creativa a creare un racconto che ha per protagonista il frutto o la verdura che più li ha colpiti. Il lavoro può essere svolto da solo o in gruppi di massimo 5 persone.

Secondo incontro: durata 30 minuti

Restituzione del lavoro fatto

 

Formula avanzata: 2 incontri, durata totale 2 ore

Primo incontro: durata 1 ora e mezza in collaborazione con Flora e GustaMI.

Dopo aver spiegato gli argomenti i partecipanti sono esortati a sentire l’olio essenziale di alcuni alimenti trattati, di cui verranno specificate proprietà e virtù (es: limone, arancio, basilico, pompelmo, carota, zenzero) dopodiché saranno stimolati a scrivere un racconto che ha per protagonista il frutto o la verdura che più li ha colpiti.

Nel racconto dovranno creare un piatto che abbia tra gli ingredienti: acqua e farina ( segale, avena, mais, riso, grano duro, multicereali, orzo. Il piatto deve essere commestibile e realistico.

Il lavoro può essere svolto da solo o in gruppi di massimo 5 persone.

Secondo incontro: durata 30 minuti

Restituzione del lavoro fatto

 

Tutti i lavori svolti saranno raccolti nella collana di libri: I libretti della salute Frutta e Verdura da Raccontare, con la casa editrice Astragalo di cui la Dottoressa Barbara Camilli è ideatrice del progetto, fa parte.

Nella collana sono ad oggi presenti i racconti realizzati dalla scuola secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo Margherita Hack Novara, a.s. 2015/2016:

Green Food, Il cavolfiore pancione, Il cesto della salute, La noce cervellona, Un fratello in difficoltà.

Di questi racconti sono stati realizzati dei video, grazie alla collaborazione di una stagista SofiaV., nell’ambito del Progetto Alternanza Scuola-Lavoro con l’Istituto Superiore “Pier Luigi Nervi”, Novara a.s. 2015/2016:

 

 

  • No comments found

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Elenco Post

Una realtà

...Perchè una realtà non ci fu data e non c'è; ma dobbiamo farcela noi, se vogliamo essere; e non sarà mai una per sempre, ma di continuo e infinitamente mutabile...

Luigi Pirandello


Un uomo rispettabile

Un uomo è rispettabile solo in quanto porta rispetto.

Ralph Waldo Emerson
 


Felicità e Malvagità

Nemo malus felix
Nessun malvagio è felice

Giovenale


Correttezza, Onestà, Integrità

Coloro che si comportano con correttezza, onestà e integrità non devono temere le forze della disumanità e della crudeltà

Nelson Mandela


Cadere

Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.

Johann Wolfgang von Goethe
 


Informativa sui Cookie

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.