Missione Tata - problema risolto

la parola all'esperta Dottoressa Barbara Camilli

La famiglia multietnica è un laboratorio di comunicazione fra culture che si incontrano e si scontrano attraverso scambi, conflitti e adattamenti. Da essi si genera una “terza cultura” portatrice di nuove forme, linguaggi e stili di vita trasmessi ai figli. In simili contesti emergono criticità che, se non gestite, da punto di forza possono trasformarsi in nucleo problematico: la comunicazione e le differenze culturali che danno vita a una varietà di sistemi di pensiero e a una molteplicità di ideologie. Nell’ottica dell’integrazione comunitaria il senso di paura e l’ansia che ne conseguono sono il primo effetto di una società multietnica, perché è molto più semplice credere che l’altro, “il diverso”, ti porta via qualcosa piuttosto che pensare che la sua presenza possa arricchire la nostra società.

Cresce la responsabilità di migliorare e agevolare lo scambio, in tutti gli ambienti! L’integrazione è ricchezza quando viene dato modo di esprimersi, dando così valore e importanza proprio alle diversità.

 

 

clicca sull'immagine per scaricare l'articolo in formato .pdf