Ma fughiamo qualche dubbio tanto per cominciare e per gradire.......
Che differenza c'è tra prugna e susina?
In quanti si sono posti questa domanda.......? E siete risaliti alla esaustiva risposta?
Tra chi dice si, e chi dice no.... ora vi sveliamo la risposta: si tratta dello stesso frutto, che quando è fresco si chiama susina, e quando è secco si chiama prugna.

GRANDIOSA SCOPERTA :-))


PROPRIETA'
Composta per l'87,5% di acqua, la susina è un frutto particolarmente dissetante ed aiuta a recuperare i liquidi persi con la sudorazione.
Grazie alla buona presenza di elementi minerali, come potassio, calcio e fosforo, svolge anche un'importante azione depurativa sull'organismo. L'elevato contenuto di zuccheri, magnesio e fibra stimola la motilità intestinale e rende questo frutto un ottimo regolatore dell'intestino. Secondo la tradizione popolare, inoltre, la susina è indicata per chi soffre di uricemia, astenia ed anemia. È un frutto che stimola la secrezione biliare.
In cosmesi, si utilizza la polpa dei frutti frullata per preparare maschere emollienti, vellutanti ed acidificanti per pelli grasse ed irritabili.


ORIGINI
Originaria dell'Eurasia e del Nord America, la susina (Prunus domestica) fu introdotta in Europa circa 20.000 anni fa.
Il nome comune "susino" deriva probabilmente da Susa, nome di un'antica città persiana, in riferimento alla zona d'origine di questa pianta.
I susini sono piante antichissime tanto che il ritrovamento dei semi risalgono al periodo della preistoriche. Dei ritrovamenti ci sono stati nelle palafitte e questo ha fatto pensare che gli uomini di quel tempo si cibassero abitualmente di prugne e già usassero farle essiccare per poterle conservare a lungo.
Le prime testimonianze della sua presenza in Italia risalgono al I secolo dopo Cristo, quando Plinio il Vecchio la citò nella sua "Naturalis Historia".

VARIETA'
Le susine italiane sono disponibili da giugno a dicembre, con varietà come Sorriso di Primavera, Ruth Gerstetter, Ozark Premier, Goccia d'Oro, Black Gold, Stanley, President, Angeleno, Bella di Lovanio e Santa Rosa
Le susine europee a forma oblunga si richiamano, soprattutto, alle varietà Ruth Gerstetter, Precoce di Ersinger, Bella di Lovanio, California Blue, Bluefre, Stanley, Giant e President.
Queste sono disponibili sul mercato da giugno a ottobre.

 
USANZE

I delicati fiori del susino simboleggiano la "promessa d'amore", per questo in varie regioni dell'Austria e della Germania, almeno nei secoli passati, le spose di primavera recavano in capo, in luogo dei fiori d'arancio o insieme a quelle corolle, anche qualche bocciolo di susino.


Il susino
Nel cortile c'e un susino.
Quant'è piccolo, non crederesti.
Gli hanno messo intorno una grata
perché la gente non lo pesti.
Se potesse, crescerebbe:
diventar grande gli piacerebbe.
Ma non servono parole:
quel che gli manca è il sole.
Che è un susino, appena lo credi
perché susine non ne fa.
Eppure è un susino e lo vedi
dalla foglia che ha

Bertold Brecht


LA PRUGNA
pronunciata in alcune regioni d'Italia
Abruzzo progna, prunca, lecine
Basilicata prùn
Calabria pruna
Campania prun, susin
Emilia Romagna susén, prògn
Friuli Venezia Giulia susìn, ronglò
Lazio susina, lecina
Liguria brignön
Lombardia brögna
Marche sóc'ne, prugna
Molise uelécene
Piemonte brgna, brigna
Puglia brgna, brigna
Sardegna pruna, prunza
Sicilia prunara
Trentino Alto Adige brugna
Veneto brómba, susinèr


PRUGNE SECCHE AL SUCCO D'ARANCIA
Ingredienti
300 gr di prugne secche
succo di 2-3 arance
 
Ponere le prugne in un recipiente con i bordi alti e versatevi sopra il succo delle arance. Lasciate riposare il tutto, fino a quando le prugne saranno ben gonfie e idratate. A seconda di quanto sono secche, occorrerà una giornata o meno.

Questa ricetta non richiede cottura ma il risultato è favoloso :-)


Barbara Camilli